Quale piattaforma di e-learning?

Accolgo con entusiasmo l’invito di Cinzia a scrivere su questo blog… in effetti molto ci unisce su versante della reale sperimentazione in aula della didattica digitale a 360 gradi.

Inizio oggi le mie riflessioni condividendo con voi alcune considerazioni sulla piattaforma Edmodo vs Moodle. Seguiranno altri post su altre piattaforme…

IL PERCHE’ DEL SUCCESSO DI EDMODO

Ho iniziato ad usare Edmodo un anno fa e (come potete vedere dall’immagine che ho caricato nel post qui a lato) oramai lo uso regolarmente per le mie classi e i miei corsi.

Il perché lo usi è presto detto: ai nostri allievi chiedo sempre più consegne digitali e sempre meno consegne cartacee… e non si può continuare a fare girare penne USB in classe per lo scambio di file! Senza contare che oramai molti dei dispositivi che usiamo (smartphone, tablet, iPad, notebook…) non hanno manco più una porta USB…

Piuttosto bisognerebbe indagare perché io usi Edmodo e non (o non solo) Moodle…

Il successo mondiale di Edmodo  si è verificato con dei numeri incredibili per quanto riguarda la registrazione di  nuovi utenti, e in un lasso di tempo molto breve! Gli utenti registrati sono ormai più di 50 milioni!

Evidentemente c’era bisogno dello strumento “Edmodo” tra gli insegnanti del mondo… se si sono iscritti così in massa! Ovvero Edmodo è andato a colmare un gap… un qualcosa che mancava nel campo delle piattaforme FAD…

Si potrebbe osservare: ma c’era già (e c’è) Moodle.

Moodle è una piattaforma perfetta per fare formazione a distanza, ha tutto ed è supercollaudata.

E allora perché il successo di Edmodo?

Io provo a dare le mie risposte, e premetto che sono le risposte di un docente che usava (e usa) Moodle e per di più teneva (e tiene) corsi ai colleghi sull’utilizzo didattico di Moodle.

  • Edmodo è semplicissimo da usare e assomiglia a Facebook, anche graficamente! E chi non sa usare Facebook? E con il fatto che assomiglia a Facebook anche gli allievi ci vanno molto volentieri. Inoltre su Edmodo posso aprire una classe anche come docente singolo, l’aggregazione ad un gruppo Edmodo di istituto può arrivare (eventualmente)  in un secondo momento.
  • Se invece come docente voglio utilizzare Moodle… devo insegnare in una scuola che abbia la piattaforma Moodle di istituto attiva e abbia un amministratore Moodle al suo interno. Non è così scontato, credetemi! E nella stessa scuola ci deve essere qualcuno che mi insegni come usare Moodle. Altrimenti le piattaforme Moodle di istituto rimangono semideserte!
  • Possiamo dire inoltre che per fare tutte le attività didattiche che si fanno facilmente in Edmodo, in Moodle bisogna essere mediamente ben più esperti ?

Ecco in breve spiegato perché Edmodo ha avuto un successo incredibile, senza parlare della possibilità di integrare al suo interno anche app esterne….

Quindi gli ingredienti del successo mondiale sono stati:

  • grafica accattivante
  • facilità di utilizzo
  • accesso e registrazione anche da parte del singolo docente
  • possibilità di integrazione di app esterne

Buon lavoro!

 

 

Annunci

Un pensiero su “Quale piattaforma di e-learning?

  1. Do il benvenuto a Massimo in questo blog! Avendogli lasciato carta bianca affinché mi sostenesse e affiancasse nelle riflessioni di didattica digitale, lo ringrazio tantissimo per questo suo primo intervento che mette un po’ di carne al fuoco. Riassumendo: Edmodo vs Moodle, 1-0.
    Gioco forza, visto che nelle mie Classi 3.0 si usa Google Education con la sua Classroom, ho un po’ “snobbato” questa piattaforma, ma sono convinta della sua eccezionale efficacia e duttilità, soprattutto in quelle scuole che non si sono ancora dotate di una piattaforma di e-learning stabile. Ma voglio aggiungere un nuovo spunto di riflessione. Edmodo può diventare una piattaforma e-learning stabile da utilizzare come strumento d’Istituto? Insomma, si può spartire l’utenza con Google Classroom?… per ora siamo certi che sta vincendo anche su quest’ultima, perché in Italia la Classroom è risorsa per pochi. Ma faccio rimbalzare ancora su Massimo questa domanda, visto che lui è uno dei pochi nel circondario ad essere pratico di entrambe…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...